CentroPsicheDonna / Fasi della donna / Post partum / Depressione post-partum

Depressione post-partum

Torna all'elenco degli articoli

Strumenti di aiuto

Le emozioni del mio post-partum
Le emozioni fanno parte della nostra vita, colorano gli eventi con note [...]
Depressione in Gravidanza e nel Post-parto
Il periodo della gravidanza e il post-partum sono momenti in cui la donna [...]
Fare cose per stare bene
Le madri affette da depressione post-partum tendono a concentrarsi su alcune attività [...]
Divento assertiva per gestire meglio il mio post-partum
L’assertività è un atteggiamento verso se stessi e verso gli altri corretto [...]
Un’amica utile
Immagina di avere un’amica intima con una depressione nel post-partum. È in difficoltà [...]

Consigli utili

La depressione può essere indotta dalla mancanza di sonno?
Il post partum di per sé è un periodo faticoso per i [...]
Come si riesce ad accorgersi di avere la depressione?
Generalmente la donna si accorge dei sintomi depressivi anche in fase iniziale. [...]
E’ necessario nel post-partum una presenza fissa di un familiare a fianco della madre?
È necessario che la mamma sin dalla gravidanza possa individuare delle figure [...]
Per curare la depressione post-partum è sempre necessario un approccio farmacologico?
Usare i farmaci per la depressione puerperale non è l'unico modo per [...]
Quali sono le strategie per affrontare le depressione postpartum?
Ci sono diversi interventi che si devono adottare per superare una depressione [...]

La depressione post-partuminsorge nel 13% delle donnedurante le prime settimane dopo il parto
mentre 
il 14.5% di donne ha un nuovo episodio depressivo maggiore o minore nei primi tre mesi postnatali e il 20% delle neomadri sperimenta una depressione puereple nel primo anno dopo il parto (dati 2008).

Esordisce generalmente dopo 3-4 settimane dal parto ma può avere un esordio anche tardivo dopo alcuni mesi sino ad un anno dal parto.
Una serie di condizioni è stata individuata come più frequente nelle madri che sono andate incontro a depressione post-partum.

principali fattori di rischio individuati e confermati come elementi di vulnerabilità alla depressione puerperale sono:

  • Storia personale di depressione
  • Episodi di ansia o depressione durante la gravidanza
  • Relazione di coppia conflittuale
  • Carenza di supporto pratico / affettivo (partner o familiari)
  • Eventi traumatici nell’ultimo anno (lutti)

Le cause della depressione post-partum sono molteplici e non del tutto chiarite, in gioco ci sono:
a)fattori ormonali, in particolare di tipo sessuale e tiroideo, e fattori legati ai livelli dei neurotrasmettitori;
b) fattori fisici, per esempio la stanchezza indotta dai ritmi imposti dal bambino. La fatica del post-partum diventa un potente induttore di stress che a sua volta agisce sul sistema immunitario materno riducendo le sue capacità di difesa e di reazione tanto da rendere una donna più vulnerabile alla depressione;
c) fattori psicologici, una personalità caratterizzata dalla bassa autostima o tendente al perfezionismo;
d) fattori sociali, come la giovane età, l’inesperienza e la scarsità di aiuto e sostegno;
e) fattori cognitivi, come il nutrire aspettative irrealistiche sull’essere madre o sul bambino.